Dove mangiare a Trento

Grand Hotel Trento

14 Dicembre 2019

Nessun commento

La cucina trentina è un connubio di sapori e tradizioni che si fondono per dare vita a piatti sempre gustosi e dallo spiccato sapore. Fortemente influenzata dall’influsso delle regioni vicine, la cucina trentina si basa sugli ingredienti del territorio (mele, speck, patate, formaggi, carne fra gli altri), combinati fra loro per dare vita ai piatti della tradizione, come ad esempio i famosi canederli (gnocchi di grandi dimensioni preparati con carne e pane, che presentano anche le varianti con verdure e formaggi). In molti ristoranti di Trento troverete questa specialità, declinata in modi diversi, così come anche gli strangolapreti: si tratta di un piatto simile ai canederli, preparato usando pane raffermo e spinaci. Un altro caposaldo della cucina locale sono le minestre, come quella di orzo, perfette per riscaldarvi dopo una camminata per la città.

E che dire della polenta? La cucina trentina, per le temperature rigide, è molto legata a questo piatto, che troverete abbinato alle carni tipiche, come la carne salada o lo spezzatino di luganega (una salsiccia tipica), ma anche ai tradizionali crauti e alle patate, altro caposaldo della cucina locale. Non dimentichiamo, poi, i formaggi: il Trentino ci regala delizie come il puzzone di Moena, il Fontal di Cavalese o il Casolét della Val di Sole. Tutto questo va ad arricchire una cucina tipica che affonda le sue basi proprio sui prodotti del territorio, uno fra tutti la famosa mela del Trentino, ingrediente principale di molti dolci, come lo strudel.

Alcune delle domande più frequenti che si digitano su Google quando si ci si informa prima di un viaggio a Trento sono “Dove mangiare a Trento?” e “Ristoranti Trento”. Basta un po’ di organizzazione per scovare i locali più caratteristici a seconda dei vostri gusti: siete appassionati gourmet che non vedono l’ora di assaporare la cucina tipica trentina? Oppure preferite puntare sui sapori a cui siete già abituati? In entrambi i casi, quello a cui non si può proprio rinunciare è la qualità. A Trento città troverete ristoranti in grado di rivisitare i piatti tipici della tradizione facendovi scoprire sapori nuovi e locali che soddisferanno la vostra voglia di piatti già noti.

Dove mangiare a Trento centro

Vi siete goduti la bellezza del centro storico di Trento e ora volete fare una pausa pranzo degna di questo nome? Vi consigliamo alcuni locali dove mangiare a Trento centro e trascorrere piacevolmente qualche ora assaporando prodotti tipici, come il Ristorante Antica Trattoria Due Mori. Qui i prodotti tipici sono fondamentali sia per gli antipasti che per il resto del menù, come ad esempio il tortèl di patate con cavolo cappuccio, luganega trentina, speck cotto al naturale e Trentingrana, gli strangolapreti al burro e salvia o lo strudel di mele con miele di castagno (vi abbiamo fatto venire l’acquolina in bocca? Tranquilli, è venuta anche a noi).
Vi piace l’idea di assaporare i sapori tradizionali ma vorreste anche quel qualcosa in più di originale? Allora il Ristorante Il Libertino fa al caso vostro, con i suoi piatti della tradizione rivisitati in chiave moderna, come gli gnocchi con farina di castagne o il baccalà mantecato.
Se cercate un ambiente tranquillo dove mangiare a Trento a ridosso del centro storico, potete optare per l’Osteria Il Cappello che vi stupirà con la freschezza e la stagionalità dei suoi prodotti. Da provare le pappardelle al sugo di faraona e la polenta con il maialino, oltre al semifreddo di noci con crema di cachi.

Dove mangiare la carne a Trento

Se siete amanti dei secondi e cercate un posto dove mangiare la carne a Trento, possiamo darvi qualche dritta per trovare ristoranti con prodotti di qualità, come ad esempio il Forsterbräu. Qui vi ritroverete immersi nell’atmosfera trentina e potrete scegliere tra le vastissime proposte del menù: i classici wurstel serviti con insalata di patate, crauti e senape fatta in casa e accompagnati dai tipici bretzel, il gulash di manzo con polenta o canederli oppure il tonco de pontesel (un piatto simile allo spezzatino, ma con carni miste e servito con polenta di Storo). In questo caratteristico ristorante-birreria, la birra gioca un ruolo chiave: a seconda del piatto scelto, infatti, viene consigliata la più adatta a esaltarne il sapore.
Un altro ristorante che vogliamo consigliarvi è la Braceria Terramia Duepuntozero, dove mangiare a Trento carni molto prelibate in pieno centro. Qui troverete piatti prevalentemente a base di carne fresca, come la bistecca fiorentina chianina, la battuta di fassona o carni pregiate come il WagYu (bovino giapponese) di Kobe: insomma, un locale da tenere presente se cercate tagli di carne di altissima qualità nel centro di Trento.

A base di carne sono anche molti secondi del menù dell’Osteria “A Le Due Spade”: vi segnaliamo, solo per fare alcuni esempi, il carré d’agnello in manto di mandorle ripieno al foie gras, il filetto di maialino in crosta di speck su verza e il petto di fagiano lardellato su purè di castagne con salsa all’uva marzemina.

Dove mangiare a Trento economico

E se volessi un posto dove mangiare a Trento ma economico?”. Niente paura, abbiamo scovato anche qualche locale per una pausa pranzo low cost, ma gustosa. Come il PiadinAmore, che vi proporrà una vasta selezione di (indovinate un po’?) piadine, ideali per ha poco tempo ma vuole concedersi comunque un pranzo di qualità: potrete scegliere tra gli impasti tradizionali o integrali e tra molte insalatone diverse (dalla classica caprese con mozzarella, origano e pomodori a quella di gamberetti, salsa cocktail e granella di noci). Preferite un kebab? In zona stazione, sempre per la politica “dove mangiare a Trento spendendo poco”, trovate il Friends FastFood, che vi salverà se siete di corsa per prendere il treno ma volete comunque prendervi qualcosa da mangiare durante il viaggio. Se invece siete in giro per il centro e vi assale un’irrefrenabile voglia di patatine fritte, vi consigliamo di fare un salto al Patatrak, per regalarvi uno snack da passeggio di prima qualità.

Ristoranti a Trento

Se siete alla ricerca di ristoranti a Trento, dove assaggiare prodotti tipici ma anche rivisitati in chiave moderna, vi consigliamo lo Scrigno del Duomo: qui troverete i sapori tipici in chiave moderna, come ad esempio i tagliolini fatti in casa con ragù di cervo e frutti di bosco a km 0 o la guancetta di vitello con crema di patate e spinaci salati (sempre a km 0). Ma potrete concedervi anche un aperitivo lungo, al momento che il ristorante è anche un wine bar, dove mangiare a Trento, assaggiare vini locali e non e godersi una splendida vista sul Duomo. Siete pronti a vivere un’esperienza raffinata ed esclusiva? La Locanda Margon vi aspetta con i suoi menù che raccontano la cucina di Edoardo Fumagalli dalle esperienze newyorkesi all’esaltazione delle eccellenze del Trentino. E con i suoi piatti dai nomi originali: “un italiano a Parigi” (gnocchi di patate arrosto, morchelle alla grappa invecchiata in botti da Sherry e ricotta di pecora), “Audace New York” (gambero carabiniere e animelle di vitello, croccante alle alghe, insalatina aromatica e salsa al corallo) e “Quel ramo del lago di Como” (spaghetti di ravanello bianco, uova di trota, agrumi e erba cipollina) per citarne solo alcuni dal menù “Esperienze”.

Mangiare a Trento si trasforma in un’esperienza che farà da sfondo ideale al vostro viaggio: con un po’ di pazienza, scoprirete i locali dove mangiare a Trento, in base ai vostri gusti e al tempo che avrete a disposizione e soprattutto i sapori intensi della cucina trentina.

PRENOTA ORA